Nel cuore della Valle d’Itria, quest’anno si svolgerà la XII edizione di uno dei festival italiani più internazionali, in grado di fondere magia del territorio e un’offerta musicale e culturale unica nel suo genere: il LOCUS FESTIVAL, dal 15 luglio al 7 agosto a Locorotondo.

Con l’apporto di Audi in qualità di official partner, il festival si inserisce nel laboratorio-evento #Audi Untaggable Lives: una serie di iniziative che fondono assieme arte, suono e pensiero per tracciare una visione sul futuro della musica e vivere esperienze non convenzionali sotto il segno dei quattro anelli.

Sempre di più all’avanguardia della musica, quest’anno il Locus festival guarda oltre i confini sensoriali, spaziali e temporali. Lo spazio è il tema della dodicesima edizione, che si sviluppa attraverso percorsi musicali avventurosi, l’arte e il design d’avanguardia, fra grandi performance e installazioni di luce in uno dei borghi più belli d’Italia: Locorotondo, nel cuore della Valle d’Itria, magico angolo di Puglia fra le colline non lontano da bellissime spiagge.

Dal 15 luglio al 7 agosto, si svolgerà lo straordinario programma artistico del 2016, che conferma il Locus come uno dei festival più belli e interessanti d’Italia. Headliners come JACOB COLLIER, DJ PREMIER & THE BADDER, SNARKY PUPPY, ANDREYA TRIANA, JORDAN RAKEI, SUBMOTION ORCHESTRA, JELANI BLACKMAN, FLOATING POINTS, THEO PARRISH, KAMASI WASHINGTON… formano una line-up di alto livello internazionale e rispecchiano le tendenze più evolute ed attuali della musica mondiale di quest’anno in ambito soul, jazz, black, ed elettronico. Il programma artistico si svolgerà attraverso cinque weekend, ed è focalizzato essenzialmente in due scene musicali: New York e Regno Unito, oggi più che mai straordinariamente vitali e innovative.

Guida musicale e ispirazione della XII edizione del Locus sarà il grande Sun Ra, leggendario musicista americano (1914-1993) il cui approccio “afrofuturista” al jazz ha ispirato tanti artisti geniali in molteplici ambiti musicali. Con il suo motto “space is the place”, percepiremo il Locus (che significa “luogo”) come spazio, e lo spazio urbanistico di Locorotondo (luogo rotondo) come una rappresentazione del cerchio cosmico.

Le installazioni artistiche luminose investiranno vari punti del centro storico, saranno presentate al pubblico il 15 luglio con uno speciale Grand Opening inaugurale, e resteranno accese e visitabili tutte le sere fino al 7 agosto.

Il programma del LOCUS FESTIVAL si articola anche con altre interessanti iniziative: le conferenze LOCUS FOCUS ci faranno conoscere meglio la musica del festival e la sua storia. Gli incontri saranno curati Ashley Kahn, celebre biografo ed esperto di jazz americano, e da Nicola Gaeta, giornalista e scrittore musicale da tempo collaboratore del Locus: le loro conferenze coinvolgeranno in prima persona tre grandi artisti presenti al Locus: Dj Premier, Michael League degli Snarky Puppy e Kamasi Washington.

Farà parte del Locus anche uno speciale incontro della serie “Lezioni di Rock”: Ernesto Assante e Gino Castaldo che terranno una speciale conferenza su David Bowie.

Il Locus Festival 2016 è organizzato da Bass Culture Srl e da Turné Srl in collaborazione con il Comune di Locorotondo e con il sostegno della Regione Puglia.

La prestigiosa casa automobilistica Audi è Official Partner per il secondo anno consecutivo. L’azienda vinicola Tormaresca, in qualità di Main Sponsor, anche quest’anno etichetterà una selezione dei suoi vini pregiati nel segno del Locus. Importanti e preziosi anche i contributi della BCC Locorotondo, della Sartoria Latorre e della birra Palm, oltre al supporto di una articolata e dinamica rete di partner tecnici, media e territoriali.

La direzione artistica è curata da Gianni Buttiglione.

Quasi tutti gli eventi in piazza a Locorotondo sono ad INGRESSO LIBERO, a differenza dei due appuntamenti al Mavù Club